Carissimi volontari, vi comunichiamo che: Sabato 13 Gennaio, Sabato 27 Gennaio e Sabato 3 Febbraio 2018, la lezione di lingua italiana si svolgerà  il pomeriggio dalle ore 14.30 alle 16.00,  causa Scuola Aperta del CFP Don Bosco   Gli altri sabati l’orario resterà quello concordato ad inizio anno, dalle ore 9.00 alle 10.30. Ci scusiamo del cambiamento, e vi auguriamo ancora Buone Feste! Sr Anna MariaLEGGI TUTTO

È uscito in questi giorni il libro intitolato VIDES Veneto – Sguardi sull’Afghanistan (Tipografia ArtestampA – Rovigo (RO)) scritto da Alessandra Zuin coordinatrice didattica dei corsi di alfabetizzazione per migranti e richiedenti asilo al VIDES di Padova e Nicole Valentini giornalista freelance esperta di Afghanistan e diritto d’asilo. Una proposta rivolta a tutti coloro che vogliono conoscere una delle svariate realtà di volontariato delle Figlie di Maria Ausiliatrice attiva a Padova da più di 20 anni grazie all’intensa e tenace operosità della sua delegata regionale suor Anna Maria Zabai, che ha saputo intrecciare con lungimiranza e abilità un’enorme rete di solidarietà composta da oltre centoLEGGI TUTTO

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO I GIORNATA MONDIALE DEI POVERI Domenica XXXIII del Tempo Ordinario 19 novembre 2017   Non amiamo a parole ma con i fatti   1. «Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e nella verità» (1 Gv 3,18). Queste parole dell’apostolo Giovanni esprimono un imperativo da cui nessun cristiano può prescindere. La serietà con cui il “discepolo amato” trasmette fino ai nostri giorni il comando di Gesù è resa ancora più accentuata per l’opposizione che rileva tra le parole vuote che spesso sono sulla nostra bocca e i fatti concreti con i quali siamo inveceLEGGI TUTTO

Il desiderio di un’esperienza di volontariato al di fuori dei confini italiani è nato in me qualche anno fa. Dapprima leggevo con ammirazione le storie di altre persone che erano partite, ma non mi consideravo capace di una tale “impresa”. A volte mi davo solo delle scuse “vorrei tanto, ma….”, probabilmente non ci credevo fino in fondo. Col tempo questo desiderio si è fatto sempre più forte fino a diventare una convinzione: “partirò anch’io!”. Una volta raggiunta questa consapevolezza, però, ho cominciato ad interrogarmi in merito al come, dove, quando. Dopo aver brancolato nel buio per un periodo, ho finalmente visto la luce; ho iniziatoLEGGI TUTTO